Corre l’obbligo di segnalarLe che, presso la Casa Circondariale di Agrigento, sembrerebbe si possa agire indisturbati, derogando alle regole pattuite a livello regionale. Questa Organizzazione Sindacale non è a conoscenza della recente indizione di interpelli ordinari per l’assegnazione di Ispettori al Nucleo Provinciale T. P. Agrigento e quindi ci chiediamo in base a quale principio sia stato li assegnato un vice Ispettore appena giunto in assegnazione ai sensi della legge 104/1992.
Risulta grave tale violazione e qualora sia autentica tale informazione risulterebbero molteplici i principi violati sanciti sia dal Protocollo d’Intesa Regionale che dal Protocollo per l’organizzazione dei Nuclei della Regione.
Per quanto sopra si chiede il ripristino delle condizioni di liceità presso la Casa Circondariale di Agrigento e la restituzione al reparto dell’Istituto di quella unità. Contestualmente si chiede, qualora vi siano esigenze operative presso il Nucleo Provinciale T.P. di Agrigento di soddisfare suddette necessità indicendo regolare interpello al quale potrebbero partecipare tutte le unità del Reparto, come tra l’altro accade in tutti gli Istituti della Regione.

In attesa di urgente riscontro, si porgono distinti saluti.